Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  AMBIENTE Piacenza  :.  Urbanistica  :. Borgo Faxhall vede l'uscita dal letargo ? Ennesimo annuncio....
sottocategorie di AMBIENTE Piacenza
 :. PM10
 :. SMOG
 :. Elettrosmog
 :. Viabilità
 :. Urbanistica
 :. Inceneritore
 :. Rifiuti
 :. Teleriscaldamento
 :. Acqua
 :. Fiume PO
 :. Amianto




mercoledì
21
aprile
2021
Sant'Anselmo d'Aosta



Borgo Faxhall vede l'uscita dal letargo ? Ennesimo annuncio....

da Libertà del 27 giugno 2010

Borgo Faxhall vede l'uscita dal letargo

Era lo scorso settembre quando il sindaco Reggi dava l'ultimo aggiornamento sulla tribolata partita della convenzione di Borgo Faxhall.
«Stiamo definendo gli ultimi dettagli con la proprietà dell'area» - la milanese Coemi Property -, aveva riferito il sindaco (v. Libertà del 9 settembre 2009) indicando in non meno di due anni il tempo poi necessario per terminare la realizzazione della nuova autostazione delle corriere che lasceranno così libera piazza Cittadella.
Sono passati dieci mesi e quei dettagli non sono ancora stati definiti.


I rumors di "Palazzo" dicono però che stavolta ci siamo, che è la volta buona, che i negoziati tra il Comune (capo delegazione il vicesindaco e assessore alla programmazione territoriale Francesco Cacciatore) e la proprietà del comparto accanto alla stazione ferroviaria sono andati avanti, seppur faticosamente, e la quadra appare effettivamente vicina.
C'è chi dà per fatto il perfezionamento dell'intesa prima della pausa estiva, ma non è escluso che slitti a settembre.
Un segnale del traguardo in avvicinamento è arrivato indirettamente in questi giorni per bocca sempre del sindaco che in un paio di pubbliche occasioni ha parlato dell'avvenuto approntamento del bando per il parcheggio interrato da 500 auto di piazza Cittadella, segno che l'area ai piedi di Palazzo Farnese non è lontana dall'entrare nella piena disponibilità del Comune, finalmente quindi liberata dal terminal dei bus.
La convenzione urbanistica sul comparto di Borgo Faxhall risale a 15 anni fa.
La realizzazione dell'autostazione, la sistemazione del parcheggio per i pendolari, la complessiva riqualificazione dell'area erano a carico dell'operatore privato per una valutazione intorno ai 6 milioni di euro.
I successivi passaggi di proprietà, le resistenze intervenute, la compresenza nel comparto di immobili che appartengono a soggetti diversi (al di là del centro commerciale, c'è ad esempio l'edificio Berzolla che è del demanio, poi un lotto adiacente che è di Tempi Agenzia, un fabbricato residenziale) sono le cause all'origine delle complicazioni che hanno sin qui impedito la completa attuazione della convenzione.

Nell'alternativa tra andare con la proprietà a un contenzioso legale che si preannunciava annoso e accidentato e un negoziato volto ad arrivare a una soluzione il più possibile soddisfacente, il Comune in tutti questi anni ha optato per la seconda strada che pare adesso avere portato all'obiettivo a lungo rincorso.

L'intesa, una volta che sia raggiunta con la controparte, dovrà essere licenziata dalla giunta e poi portata all'approvazione del consiglio comunale.
Dopodiché potrà partire il bando per le opere che vi saranno previste.

Nonostante il sindaco avesse pronosticato due anni per realizzarle, i tempi potrebbero in realtà essere più corti, lasciando così in piedi la prospettiva che sia l'attuale amministrazione - che scade nel giugno 2012 - a inaugurare la nuova autostazione.
Sempre Reggi, lo scorso settembre, aveva spiegato che si sarebbe trattato di un terminal «leggero», e in qualche modo provvisorio visto che nel più lungo periodo resta valida la soluzione apertasi un anno fa con la notizia della prossima acquisizione da Edipower, da parte del Comune, della grande area a nord dei binari lungo via Diete di Roncaglia.

Quando quel piazzale verrà attrezzato alla bisogna, la tangenzialina Nord sarà pronta e lo scalo merci trasferito a Le Mose, l'autostazione delle corriere potrà trovare lì la sua collocazione definitiva.
Gustavo Roccella
27/06/2010


pubblicazione: 27/06/2010

il progetto originario 16211
il progetto originario

Schede correlate
«Bus, per il terminal va bene Borgo Faxhall»
A quando il parcheggio in piazza Cittadella ?
Accordo per il terminal dei bus a Borgo Faxhall
Borgo Faxhall : Verso lo sblocco la trattativa tra Comune e Coemi
Borgo Faxhall fa spazio a bus e auto
Borgo Faxhall, arriva il centro commerciale bis
Borgo Faxhall, il terminal-bus resta al palo
Borgo Faxhall, parte l'ennesimo conto alla rovescia.
Borgo Faxhall, presentato il progetto.
Bus, il nuovo terminal alla Levante ?
Bus, nuovo terminal nel 2008.
Dal Demanio ai Comuni: a Piacenza 160 fra terreni e fabbricati
Faremo rinascere Borgofaxhall
Il progetto di Borgo Faxhall visionato in giunta.
Maxi-posteggio ai pendolari nell'area dietro la stazione.
Parcheggi, 1.200 posti entro 2 anni.

Categoria
 :.  AMBIENTE Piacenza
 :..  Urbanistica



visite totali: 1.654
visite oggi: 1
visite ieri: 1
media visite giorno: 0,41
[c]




 
Schede più visitate in Urbanistica

  1. Coop Piacenza 74 : Settanta architetti ridisegnano la città
  2. Porta San Lazzaro, inaugurato il nuovo centro commerciale.
  3. "Dietro la Besurica spunta un quartiere"
  4. Parla la proprietà : "Sull' ex-Acna non ci sono speculazioni".
  5. Un grande parco nell'area dell'ex-Pertite
  6. Beni militari da cedere, l'elenco c'è
  7. Ex Acna, intervento urbano.
  8. Ex Acna, è ancora alta tensione
  9. In Via Roma è sempre emergenza.
  10. Federalismo demaniale, ecco il tesoro dei piacentini
  11. Ex Unicem, quartiere modello.
  12. Ance (Confindustria) assegna il 1° premio d'architettura
  13. Un prato in piazza Sant'Antonino
  14. Il Comune: in vendita Palazzo Chiapponi e Cà Buschi
  15. Besurica-bis, la città larga fa discutere
  16. Una città zeppa di edifici statali
  17. Negozi, palestre e musica nell'ex ospedale militare.
  18. La Procura su palazzo ex Enel: è tutto ok
  19. «Frenare la colata di cemento»
  20. Acna, delocalizzazione tramontata
  21. Berra: «Va rivisto il piano regolatore»
  22. Prg amaro, scosse in maggioranza
  23. La fontana gigante di piazzale Torino.
  24. Ca' Buschi, il desiderio "proibito"
  25. Reggi e Garilli, pace senza Gelmini.
  26. San Sisto, una baia sul Po per far rinascere l'amore tra la città e il suo fiume.
  27. "La Giunta Reggi si vergogni !! "
  28. Ex macello, esplode la lite di carte bollate
  29. Cà Buschi : Vertice tra Reggi e gli ambientalisti
  30. Ex Acna : la Giunta dà l'ok al piano edilizio di via Tramello.
  31. «Il supermercato in via Cella ci soffocherebbe»
  32. Caso via Manfredi 120.
  33. Villa Serena, il ministero prende tempo
  34. La "ribellione" dei Verdi.
  35. Area ex-Acna, decolla il recupero

esecuzione in 0,078 sec.