Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  ITALIA Politica  :.  Partito Democratico  :. Bersani-Reggi : freddo abbraccio
sottocategorie di ITALIA Politica
 :. Politica nazionale
 :. Federalismo - Riforma elettorale.
 :. Sistema elettorale
 :. Debito pubblico - Legge finanziaria.
 :. Casa delle Libertà
 :. Partito della Libertà
 :. Uniti nell'Ulivo- L'Unione
 :. Partito Democratico
 :. Ppe
 :. Pensiero liberale
 :. Verso le Elezioni 2008
 :. PdL
 :. Verso la Terza Repubblica
 :. Scelta Civica con Monti per l'Italia




giovedì
2
luglio
2020
San Bernardino Realino



Bersani-Reggi : freddo abbraccio

Pierluigi Bersani e Roberto Reggi incrociano lo sguardo e si salutano con un cenno della mano, da distante.
L'abbraccio arriverà solo alle 23, quando è l'ex sindaco ad andare a cercare il segretario nazionale del Pd.
Ma la complicità del passato è solo un ricordo.

Reggi, braccio destro di quel Matteo Renzi che vorrebbe "rottamare" la classe dirigente del Pd (a partire dal segretario nazionale che sfiderà alle Primarie), alle 21 era in prima fila nella sala coperta di Bastione Borghetto, dove è in corso la Festa democratica e del Terzo settore.

Bersani, ospite d'onore intervistato dal comico Dario Vergassola, viene accolto dall'ovazione della platea, che si scalda ancora di più sull'introduzione del segretario provinciale Vittorio Silva.
«Vogliamo che torni l'anno prossimo come presidente del consiglio», e scatta il boato.

Reggi sorride, tutto lo stato maggiore del Pd piacentino applaude, dalla parlamentare Paola De Micheli al sindaco Paolo Dosi e al vicesindaco Francesco Cacciatore.

Il primo duello a distanza, a Piacenza, vede la netta prevalenza dei "bersaniani", ma i "renziani" sembrano tutt'altro che scoraggiati.
«Sono venuto a sentire le parole del mio segretario nazionale - precisa Reggi - e, perché no?, ad ascoltare un possibile rivale di Renzi alle Primarie. Mi spiace per il clima che qualcuno vuole creare, non c'è tensione, l'esempio Piacenza parla chiaro: il confronto è una ricchezza, poi chi perde si mette a disposizione. Ma un certo ragionamento di rottura con il passato e di rinnovamento solo Matteo può farlo».

Bersani non si sottrae: «Ma quale derby? Io ho sempre pensato che a me Reggi andava proprio bene come sindaco e anche come cantante, dato che ci ho fatto qualche serata assieme in piazza Cavalli dopo le sue vittorie. Lui evidentemente ritiene che Renzi sia meglio per fare il capo del governo, ognuno ha le sue idee: siamo un partito indipendente e libero, ci stimiamo e ci vogliamo bene comunque. L'unica cosa da chiarire bene è questa: non saranno le primarie del partito (che si faranno l'anno prossimo contestualmente al congresso), ma le primarie per scegliere un candidato premier per portare i progressisti al governo. Non esiste che passi come una questione interna al Pd, l'Italia non potrebbe sopportarlo».

La serata decolla, prima dello show dello scatenato Vergassola spazio al confronto con Cecilia Carmassi (anima della festa del Terzo settore) e Andrea Olivero (presidente del Forum del Terzo settore).

Poi arriva il ciclone Vergassola: «Bersani, Grillo le ha dato del morto vivente: è per questo che ci tiene tanto alla legge sul biotestamento? E' vero che non scambierebbe Vendola con Casini, ma per due fustini di detersivo ci penserebbe? ».
Ma le battute si fanno anche più pungenti: «Il Governo Monti lotta contro il lavoro sommerso: per questo sta chiudendo la miniera del Sulcis? ». Bersani si fa serio e risponde: «I miracoli non li fa nessuno, lo spread conta, ma l'economia reale e il lavoro delle persone meritano i riflettori ancora di più». Parte un applauso di solidarietà ai minatori. Ma quello più lungo è per lo scomparso cardinal Martini.
Michele Rancati
Libertà 02/09/2012


pubblicazione: 02/09/2012
aggiornamento: 03/09/2012

abbraccio fraterno 17978
abbraccio fraterno

Categoria
 :.  ITALIA Politica
 :..  Partito Democratico



visite totali: 1.342
visite oggi: 2
visite ieri: 0
media visite giorno: 0,46
[c]




 
Schede più visitate in Partito Democratico

  1. Pd in corteo a Roma
  2. Bersani è candidato premier
  3. L'uomo nuovo che è già vecchio
  4. Renzi presenta la sua Segreteria : sette donne e cinque uomini
  5. Pd, è Bersani il nuovo segretario
  6. Sulla sua casa D’Alema perde la testa in tv: "Vada a farsi a fottere"
  7. Pd, il partito né di lotta né di governo
  8. "Non faccia la vittima, è uno degli artefici del clima violento
  9. L'intervista a Bersani : «Più lavoro e più uguaglianza»
  10. L'addio di Veltroni «Io lascio, ma il Paese ha bisogno del Pd»
  11. Elezioni Pd: Walter Veltroni al 75,63 per cento
  12. Bersani: "Basta seguire il pifferaio miliardario"
  13. Presidente ombra
  14. Prodi abbandona la presidenza del Pd
  15. I radicali: "Il Pd non rispetta accordi"
  16. L'ortodosso, il liberale, il tradizionalista
  17. Nasce il Pd : Rosy Bindi dimentica il portafoglio
  18. Prodi: ho vinto, ora le riforme
  19. Bersani fischiato alla finale di Sanremo
  20. La sinistra a un bivio
  21. Prodi rivendica il successo dell'euro
  22. Franceschini: Fareste educare i figli da Berlusconi ?
  23. Veltroni: con Berlusconi democrazia svuotata ome la Russia di Putin
  24. Rosy Bindi: "No alle riforme se servono solo al Cavaliere"
  25. Dosi all'incontro dei "lettiani" pro Bersani
  26. Bersani-Reggi : freddo abbraccio
  27. Bersani: «Congresso vero, Pd diventi un partito»
  28. Libero: De Micheli ministro del Governo Bersani
  29. Il Pd fa terra bruciata (?) attorno a Renzi.
  30. Primarie del centrosinistra : Ballottaggio Bersani - Renzi
  31. La sfida di Bersani: cambio tutto
  32. Renzi scrive al Garante per le regole delle primarie
  33. Primarie Partito Democratico : Sfida tv, confronto a tutto campo
  34. Renzi "licenzia" Letta
  35. Terremerse, chiesto il rinvio a giudizio per Vasco Errani.

esecuzione in 0,203 sec.