Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  ITALIA Politica  :.  Partito Democratico  :. Bersani è candidato premier
sottocategorie di ITALIA Politica
 :. Politica nazionale
 :. Federalismo - Riforma elettorale.
 :. Sistema elettorale
 :. Debito pubblico - Legge finanziaria.
 :. Casa delle Libertà
 :. Partito della Libertà
 :. Uniti nell'Ulivo- L'Unione
 :. Partito Democratico
 :. Ppe
 :. Pensiero liberale
 :. Verso le Elezioni 2008
 :. PdL
 :. Verso la Terza Repubblica
 :. Scelta Civica con Monti per l'Italia




giovedì
2
luglio
2020
San Bernardino Realino



Bersani è candidato premier

Guiderà il centro-sinistra alle elezioni. Ha battuto Renzi 61% a 39%.

«Dobbiamo vincere ma non possiamo farlo raccontando favole. Da domani devo fare due cose: dare un forte profilo di governo e di cambiamento al centrosinistra e predisporre il percorso che dia occasioni alla nuova generazione».

Accolto da un'ovazione che fa tremare le poltrone del cinema Capranica, gremito da sostenitori e simpatizzanti, Pier Luigi Bersani parla di un successo «inaspettato», ringrazia la famiglia e i volontari che hanno reso possibili le primarie, ma anche Matteo Renzi «che ha dato un grande contributo e rappresenta una forza fresca».

Il segretario del Pd sfodera larghi sorrisi, si mostra sicuro e invita tutti ad essere sereni, allegri e a non avere paura di un futuro incerto: «Un grande partito progressista e popolare deve sempre avere fiducia nella sua gente».

Bersani non dimentica di ringraziare Nichi Vendola ma anche i «marxisti per Tabacci» che hanno reso possibile la sua vittoria. Una vittoria netta.

Con venti punti di distacco, Bersani stravince il ballottaggio con Matteo Renzi, recupera il voto delle regioni «rosse» (tranne la Toscana) e conquista il podio più alto, quello di candidato premier del centrosinistra.

L'investitura per il «dopo-Monti» arriva a metà scrutinio con l'ammissione della sconfitta da parte del sindaco di Firenze. Il segretario del Pd ottiene il 60,8% dei voti, Renzi si ferma al 39,1%.
Tutto fila liscio e in serata Bersani può finalmente tirare un sospiro di sollievo.
Il morale nel quartier generale del segretario è alto e Dario Franceschini guarda già al domani: «Adesso iniziamo uniti la lunga galoppata per riportare i progressisti alla guida del paese.
Dobbiamo partire da quel che ha fatto Monti, ma con molta più giustizia sociale e molta più equità».

E D'Alema? Il presidente del Copasir arriva al Capranica alle 22 in punto e a chi gli ricorda che aveva annunciato che in caso di vittoria di Renzi avrebbe dato battaglia, risponde secco: «Sono rilassato, ora posso lavorare tranquillamente senza dare battaglia. Ho deciso di non ricandidarmi e per me questo è un argomento insuperabile».

Da Bologna si fa vivo anche Romano Prodi, che sottolinea l'importanza delle primarie e ammette che adesso Bersani «è molto più forte di ieri, certamente abbastanza forte per mettere in atto i cambiamenti necessari».

A sancire il successo del leader democratico c'è il voto delle regioni del centro Italia.
Nelle Marche Bersani raggiunge il 54%, in Emilia Romagna tocca il 60,43% ed anche in Umbria arriva al 51%. In Toscana, invece, la maggioranza dei voti la ottiene Renzi (54,9%) ma Bersani arriva comunque al 45% (al primo turno aveva il 35%).
Il segretario del Pd è ora più forte e può pensare a come gestire il dopo-Monti.

Scontato il commento di Nichi Vendola, per il quale il successo di Bersani indica una svolta a sinistra: «Ho votato per Pier Luigi perché al centro delle sue parole ci sono due concetti che si incrociano e sono decisivi per affrontare la crisi del nostro tempo. Ora bisogna vincere le politiche e costruire tutti insieme, se sarà, possibile, un'esperienza di governo».

Inaspettatto, invece, l'endorsement della Puppato che è rimasta molto delusa dalle polemiche del sindaco di Firenze sulle regole per le primarie ma anche da alcuni annunci in stile berlusconiano: «La mia decisione l'ho presa ieri in funzione dell'ultima settimana e l'atteggiamento di Renzi e la sua caduta di stile non gli ha giovato».
Gabriele Rizzardi
03/12/2012


pubblicazione: 03/12/2012
aggiornamento: 16/03/2013

 18117

Categoria
 :.  ITALIA Politica
 :..  Partito Democratico



visite totali: 2.904
visite oggi: 1
visite ieri: 0
media visite giorno: 1,04
[c]




 
Schede più visitate in Partito Democratico

  1. Pd in corteo a Roma
  2. Bersani è candidato premier
  3. L'uomo nuovo che è già vecchio
  4. Renzi presenta la sua Segreteria : sette donne e cinque uomini
  5. Pd, è Bersani il nuovo segretario
  6. Sulla sua casa D’Alema perde la testa in tv: "Vada a farsi a fottere"
  7. Pd, il partito né di lotta né di governo
  8. "Non faccia la vittima, è uno degli artefici del clima violento
  9. L'intervista a Bersani : «Più lavoro e più uguaglianza»
  10. L'addio di Veltroni «Io lascio, ma il Paese ha bisogno del Pd»
  11. Elezioni Pd: Walter Veltroni al 75,63 per cento
  12. Bersani: "Basta seguire il pifferaio miliardario"
  13. Presidente ombra
  14. Prodi abbandona la presidenza del Pd
  15. I radicali: "Il Pd non rispetta accordi"
  16. L'ortodosso, il liberale, il tradizionalista
  17. Nasce il Pd : Rosy Bindi dimentica il portafoglio
  18. Prodi: ho vinto, ora le riforme
  19. Bersani fischiato alla finale di Sanremo
  20. La sinistra a un bivio
  21. Prodi rivendica il successo dell'euro
  22. Franceschini: Fareste educare i figli da Berlusconi ?
  23. Veltroni: con Berlusconi democrazia svuotata ome la Russia di Putin
  24. Rosy Bindi: "No alle riforme se servono solo al Cavaliere"
  25. Dosi all'incontro dei "lettiani" pro Bersani
  26. Bersani-Reggi : freddo abbraccio
  27. Bersani: «Congresso vero, Pd diventi un partito»
  28. Libero: De Micheli ministro del Governo Bersani
  29. Il Pd fa terra bruciata (?) attorno a Renzi.
  30. Primarie del centrosinistra : Ballottaggio Bersani - Renzi
  31. La sfida di Bersani: cambio tutto
  32. Renzi scrive al Garante per le regole delle primarie
  33. Primarie Partito Democratico : Sfida tv, confronto a tutto campo
  34. Renzi "licenzia" Letta
  35. Terremerse, chiesto il rinvio a giudizio per Vasco Errani.

esecuzione in 0,109 sec.