Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  ITALIA Politica  :.  PdL  :. Berlusconi: torno in campo per vincere
sottocategorie di ITALIA Politica
 :. Politica nazionale
 :. Federalismo - Riforma elettorale.
 :. Sistema elettorale
 :. Debito pubblico - Legge finanziaria.
 :. Casa delle Libertà
 :. Partito della Libertà
 :. Uniti nell'Ulivo- L'Unione
 :. Partito Democratico
 :. Ppe
 :. Pensiero liberale
 :. Verso le Elezioni 2008
 :. PdL
 :. Verso la Terza Repubblica
 :. Scelta Civica con Monti per l'Italia




mercoledì
21
ottobre
2020
Sant'Orsola e compagne martiri



Berlusconi: torno in campo per vincere

Nessuna manifestazione di piazza o nuovi predellini: Silvio Berlusconi apre la campagna elettorale da Milanello, casa del suo Milan e di fronte ad una platea composta solo da giornalisti.

Assediato dai flash e dalle telecamere l'ex capo del governo ufficializza il suo rientro sulla scena: «Ritorno per senso di responsabilità» ma, soprattutto, avverte il Cavaliere, «entro in gara per vincere».

Nonostante non fosse un appuntamento elettorale, i toni scelti sono quelli di un comizio in piena regola.

Il menù è completo: critiche al governo guidato da Mario Monti, ennesimo attacco alla magistratura, invito a non disperdere i voti ad altre liste moderate perché altrimenti «sarebbe inutile e dannoso» ma anche l'occasione per togliersi qualche sassolino dalla scarpa sul partito ed in particolare sul segretario Angelino Alfano.

L'ex capo del governo ribadisce la linea decisa nei giorni scorsi ed annunciata al capo dello Stato dallo stesso Alfano: il Pdl garantirà l'approvazione della legge di stabilità e auspica una fine «non traumatica» della legislatura.
Per il Cavaliere però «dopo i danni dell'esecutivo tecnico» è tempo che la parola torni agli elettori.
L'obiettivo è che si ufficializzi il prima possibile la possibilità di andare alle urne con l'election day. La data indicata sarebbe quella del 10 marzo, ipotesi che non dispiace a Berlusconi.

Che il Cavaliere abbia ripreso le redini del Pdl oramai è nei fatti.
Anzi, l'ex premier mette in chiaro di essere stato costretto a tornare in campo: «Palazzo Chigi non mi è mancato nemmeno un minuto», il "problema" semmai è stato l'assenza di un leader. Parole che suonano come una nuova bocciatura di Alfano: «Abbiamo cercato un Berlusconi del 94, ma non lo abbiamo trovato».

Ora però bisogna metter mano al partito.
Dopo le riunioni fiume a palazzo Grazioli degli ultimi giorni, Berlusconi ha in programma oggi ad Arcore un incontro con i vertici lombardi per discutere il futuro della Regione anche nell'ottica di una nuova alleanza con la Lega Nord da poter poi ripetere a livello nazionale.

Parallelamente, si deve pensare al al restyling del partito: avanti dunque con l'intenzione di cambiare il nome (anche se il tempo a disposizione è poco) ma, soprattutto una nuova squadra.
L'ex capo del governo conferma l'intenzione di voler rinnovare le file del partito con «volti nuovi»
che provengono dal «mondo dell'imprenditoria, delle professione ma anche dallo sport».

Parole che fanno tremare quanti nelle file del partito si giocano la ricandidatura sapendo che il Cavaliere ha intenzione di passare sotto al setaccio la scelta dei nomi.

A finire nel mirino restano sempre le mosse degli ex An e quelle dei "filomontiani" che si sono schierati contro la caduta del governo.
Le strade del Cavaliere e di Beppe Pisanu infatti sembrano separarsi mentre lo stesso Berlusconi smentisce che ci siano attriti con Franco Frattini: «È felicissimo del mio ritorno».
Che poi giustifica la decisione dell'ex ministro degli Esteri di votare in dissenso rispetto al gruppo: «Aveva un impegno personale preso precedentemente, mi ha spiegato le sue ragioni ed io le ho condivise».

Yasmin Inangiray
LIBERTA' 09/12/2012


pubblicazione: 09/12/2012

 18135

Categoria
 :.  ITALIA Politica
 :..  PdL



visite totali: 1.469
visite oggi: 1
visite ieri: 1
media visite giorno: 0,51
[c]




 
Schede più visitate in PdL

  1. Roma, il Popolo della Libertà in piazza
  2. RINGIOVANITO E DIMAGRITO : IMMORTALE !!!!
  3. NASCE IL POPOLO DELLA LIBERTA'
  4. Angelino Alfano nuovo segretario del Popolo della Libertà
  5. Berlusconi-Fini, è rottura totale ?
  6. Berlusconi: "C'è la maggioranza. Niente governi tecnici".
  7. Camera, salta l’elezione della Santanché
  8. Fini: «Berlusconi non avrà la fiducia»
  9. E' nato il Pdl. BERLUSCONI: La rivoluzione della libertà
  10. Con i "promotori della libertà" Berlusconi lancia un messaggio a Fini
  11. "Sarò io il Presidente del Consiglio nel 2013"
  12. Sul Pdl l’ombra della scissione
  13. «Il premier rassegni le dimissioni, se no, noi usciremo dal governo»
  14. Lettera di Silvio Berlusconi ai Promotori della Libertà
  15. Blitz di Ferragosto.
  16. Tremonti: «L'austerità è una necessità»
  17. L'alternativa al governo è quella delle elezioni anticipate
  18. Il Pdl ottiene l’election day il 10 marzo
  19. Formigoni, c'è l'invito a comparire
  20. Ricevute? Buttate via.... L'amicizia? non è reato.
  21. L’intervento del segretario politico Alfano al Consiglio nazionale del PdL
  22. Alfano: «Nel Pdl ora primarie per tutti»
  23. Bondi: "Fini sbaglia dalla A alla Z"
  24. ISCRIVITI ANCHE TU AL POPOLO DELLA LIBERTA'
  25. Primarie Pdl rischio flop: Alfano riuscirà a farle?
  26. Berlusconi: «Nel 2013 non mi candido»
  27. Il Cavaliere versione Santanchè tradisce il partito Mediaset
  28. Bossi: "Fine dell'alleanza Lega-Pdl"
  29. Berlusconi a giudizio immediato
  30. Primo Congresso Pdl : Il discorso d'apertura di Sivio Berlusconi
  31. Berlusconi: ««Mai pensato ad elezioni anticipate»
  32. Bocchino: «Epurato da Berlusconi»
  33. Il caso Fini agita il centro-destra
  34. Il ritorno a casa di Berlusconi.
  35. Bluff e rilanci. Ma la partita non finisce qui.

esecuzione in 0,109 sec.