Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  ECONOMIA Piacenza  :.  Milano Expo 2015  :. Ats Expo, via libera al piano da 2,5 milioni
sottocategorie di ECONOMIA Piacenza
 :. Patto per Piacenza
 :. Marketing territoriale
 :. Fondazione
 :. Camera Commercio
 :. PcExpo
 :. Industria
 :. Meccanotronica
 :. Tecnopolo
 :. Estero
 :. Polo Logistico
 :. Agricoltura
 :. Authority Alimentare
 :. Artigianato
 :. Commercio
 :. Centro storico
 :. TESA-NewCo-ENIA-IREN
 :. Tempi spa - SETA
 :. Pendolarismo
 :. Polo militare
 :. Cooperazione
 :. Milano Expo 2015




domenica
7
marzo
2021
Sante Perpetua e Felicita



Ats Expo, via libera al piano da 2,5 milioni

Un software per attrarre turisti e uomini d'affari su "Destinazione Piacenza" e un marchio del territorio affidato alla creatività dei giovani e destinato a durare nel tempo anche dopo l'esposizione universale milanese per la quale nasce.
Infine, una previsione di spesa globale di 2,5 milioni di euro.

C'è questo ed altro nel masterplan destinato all'Expo 2015 ("Nutrire il pianeta - Energie per la vita") che è piaciuto a tutte le categorie economiche locali.

Infatti lo hanno approvato all'unanimità nel corso della riunione dell'Ats Expo, associazione temporanea di scopo, tenutasi ieri al quartiere fieristico di Le Mose sotto la regia del presidente Ats, Silvio Ferrari.

C'è anche una valutazione di massima di quanto costa mettere in cantiere l'operazione Expo a Piacenza: dai 2 ai 2,5 milioni di euro, incluso il costo della Piazzetta in fiera.
Grosso modo l'investimento verrebbe fatto per il 75 per cento dal pubblico e per il 25 per cento dal sistema privato.

Alla riunione di Ats non mancava nessun socio, commenta lo stesso Ferrari con una certa soddisfazione.
Il carattere plenario delle riunioni «è un segnale di attenzione e di coinvolgimento» che fa ben sperare sulla coesione delle forze impegnate nel progetto. Martedì prossimo in Provincia il masterplan verrà presentato al Consiglio di indirizzo formato dagli esponenti delle istituzioni.
Sempre Ferrari riassume alcuni capisaldi del piano generale elaborato in queste settimane, per esempio è stato tracciato tutto il percorso dei primi quattro mesi alla Piazzetta Piacenza, già acquistata dalla nostra comunità. La struttura operativa incaricata di svolgere questo compito non è stata ancora individuata ma ci sono alcune candidature. Era necessaria vista l'ampiezza dei progetti e delle rappresentanze che vanno dalla città alla provincia.

Il contenitore della proposta turistico-economica è una Dmo, termine molto usato oggi e che diversi territori italiani stanno mettendo in campo per promuoversi, Dmo è l'acronimo di un'espressione inglese: Destination Management Organization, si tratta di un contenitore della progettualità, struttura che non si occupa solo di turismo e promozione, sarà gestita per lo più da privati e dentro vi stanno iniziative con programmi turistici e convegnistici, anche di business. C'è una parte software e c'è chi la governa.
Dmo Piacenza potrà anche agganciarsi ad altre Dmo regionali (e non) per avere più visibilità.

E' stato poi messo in cantiere il progetto del marchio Piacenza che verrà affidato a un vivaio di giovani: «Avranno loro il compito di definire questo brand, deve rimanere come un lascito per il futuro, avremo un logo che racchiude la promessa del territorio Piacenza per un potenziale visitatore universale, oltre il tema del cibo».

Se ne saprà di più la prossima settimana, intanto si va avanti nella selezione dei progetti della comunità piacentina arrivati in abbondanza sui sei tavoli tematici (più uno generale): «Adesso i tavoli hanno finito di valutare i progetti, in via di massima passano quello che hanno capacità di autofinanziarsi - ripete Ferrari - oppure se non si autofinanziano hanno però le caratteristiche di impatto per chiedere un finanziamento, oppure hanno priorità progetti che entrano in sinergia con altri».

Pat. Sof.
LIBERTA' 13/03/2014


pubblicazione: 13/03/2014
aggiornamento: 14/03/2014

Categoria
 :.  ECONOMIA Piacenza
 :..  Milano Expo 2015



visite totali: 771
visite oggi: 2
visite ieri: 1
media visite giorno: 0,30
[c]




 
Schede più visitate in Milano Expo 2015

  1. Piacenza si gusterà alla Cavallerizza
  2. Expo 2015, c'è il tavolo di comando
  3. Expo 2015: ruolo centrale per l'Università
  4. Trenord: Piacenza salirà sui binari di Expo ?
  5. Riflessioni sull’Expo 2015 a Milano
  6. Milano Expo, Piacenza partner privilegiato
  7. Expo 2015, è ultimatum sulle risorse
  8. Squinzi sull'Expo: Piacenza dovrà essere in prima linea
  9. Expo, intesa Lombardia-Emilia
  10. Expo 2015, Piacenza nel salotto buono
  11. Expo 2015, c'è il gestore (e 2 milioni di euro)
  12. Piacenza al tavolo di Expo 2015: lunedì la firma
  13. "Treni per Expo? Serviva alta velocità, ma non ci hanno ascoltato" -
  14. Expo, sigla bis tra Reggi e Moratti
  15. Litigi e ritardi, l'Expo di Milano rischia il flop
  16. Sconti Ici alle nuove imprese
  17. Dalla Faggiola la "calamita" per l'Expo
  18. Piacenza a Milano Expo 2015
  19. A Piacenza il "timone" turistico per l'Expo
  20. Nasce la cordata piacentina per Expo 2015
  21. A Expo 2015 "Welcome Piacenza"
  22. Piazzetta a Milano Expo, vince la grande zolla
  23. Ricci Oddi e la sfida Expo
  24. Putzu (FI): il personale comunale sarà presente in Piazzetta Piacenza a Mi Expo ?
  25. Ecco i progetti di Piacenza per Milano Expo 2015
  26. Piacenza Expo in vista di Milano Expo 2015
  27. Parte ufficialmente per Piacenza "Expo 2015": inaugurata la zolla.
  28. Piazzetta Piacenza a Milano Expo 2015
  29. Piacenza "compra" Padiglione Italia
  30. Scarso ritorno finora per Piacenza da Milano Expo 2015
  31. Effetto MIExpo a Piacenza. Alberghi ancora vuoti....
  32. Milano Expo 2015, il parere di Oscar Farinetti
  33. Milano Expo 2015 : Diana Bracco a Piacenzza
  34. Treni per Expo, risposte entro settembre ?
  35. «Expo, qui la "casa" del Giappone»

esecuzione in 0,109 sec.