Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  AMBIENTE Piacenza  :. Alt alle bici contromano? "Allora allarghiamo la ZTL"
sottocategorie di AMBIENTE Piacenza
 :. PM10
 :. SMOG
 :. Elettrosmog
 :. Viabilità
 :. Urbanistica
 :. Inceneritore
 :. Rifiuti
 :. Teleriscaldamento
 :. Acqua
 :. Fiume PO
 :. Amianto




giovedì
28
ottobre
2021
Santi Simone e Giuda, Apostoli



Alt alle bici contromano? "Allora allarghiamo la ZTL"

L'idea dell'assessore Cisini

Semaforo rosso per le biciclette contromano. La bocciatura del "controsenso ciclabile" nel Codice della Strada da parte della commissione trasporti della Camera - posto che il Senato la confermi - a Piacenza si tradurrà, per compensazione, in un allargamento della zona a traffico limitato o dell'isola pedonale o nell'introduzione di sensi unici più pista ciclabile sulle grandi direttrici.
Di riffa o di raffa, la città è destinata a diventare sempre meno auto-dipendente, sempre più ciclo-pedonale. E l'assessore Giorgio Cisini (Viabilità), nel prendere atto della novità governativa che mette un'ipoteca sulla libertà delle "due ruote", si riserva di vederne gli effettivi sviluppi. Ma resta in sella alle sue convinzioni.

«Contromano o no, va aumentata la possibilità d'uso della bicicletta in città, che altrimenti diventa ogni giorno più invivibile. La rotta giusta - avverte - è favorire l'uso della bici a prescindere, se non potremo muoverci in un certo senso dovremo agire in modo più drastico, con isole pedonali e allargando la Ztl».

Nelle grandi città europee il contromano delle biciclette è una violazione ammessa (Germania, Francia, Belgio, Svizzera e Paesi scandinavi). Piacenza, che fu pioniera in Italia nel 2005 con un'ordinanza del sindaco Roberto Reggi, vuol proseguire. Di recente, dopo varie battaglie, nel testo normativo arrivato in Parlamento era stata inserita la pedalata contromano nel Codice della Strada (in Zone 30 e carreggiate più larghe di 4 metri).
Ragion per cui - informa Cisini - sono state messe sotto osservazione 130 vie del centro storico per verificare quali si prestano e quali no.
«Stiamo cercando di adeguarci a normative che ogni giorno cambiano, volevamo stabilire con precisione, secondo il Codice della Strada, quali vie sono percorribili in controsenso e dove è vietato». Era già pronta la delibera, inclusi i fondi per acquistare l'opportuna segnaletica. Lo stop della Camera frena tutto. Non la filosofia ambientalista degli amministratori.
Inoltre, provvedimenti che di primo acchito non entrano nelle corde dei cittadini, alla lunga vengono metabolizzati.
Così è stato per gli spazi riservati ai disabili, oggi assai più rispettati. Così sarà per le ciclabili, ancora ostaggio dei parcheggi selvaggi. Così sarà per l'estensione della Ztl?

In una piccola città come Piacenza esistono punti critici, si veda il tratto finale di via Taverna, poco adatto al contromano ciclistico, l'incrocio con via San Bartolomeo. Sarebbe il caso che i ciclisti scegliessero le parallele più comode, nel caso c'è via Campagna. Ma in futuro anche le strade come via Dante, stradone Farnese, dovranno piegarsi al senso unico. La bici prende piede, ci sono gli adolescenti che in bici corrono a scuola - enumera Cisini - anziani che si muovono su "due ruote", appassionati che nel fine settimana si fanno centinaia di chilometri. L'esercito del manubrio insidia quello del volante.
Intanto per Fiab Amolabici il portavoce provinciale Angelo Nani sostiene anzitutto le ragioni della sicurezza. In quanto alla bocciatura della pedalata contromano, si dice certo che in Senato sarà modificata. A Piacenza si collabora con l'assessore Cisini, si lavora su segnaletica e attraversamenti, si continua a sostenere che la sicurezza della mobilità passa attraverso la libertà di andare in contromano, inducendo le auto a viaggiare più lente, gli automobilisti a stare più attenti. Quindi, via libera alla salvaguardia del contromano in Zona 30 a favore dell'utenza debole (ragazzi, anziani). La nostra città qualche punto di merito già ce l'ha, qualche allenamento alla buona educazione stradale. «E' fra le poche - esemplifica Nani - dove le auto si fermano davanti alle strisce pedonali». Manco fossimo in Trentino.
Patrizia Soffientini
LIBERTA' 13/08/2014


pubblicazione: 13/08/2014
aggiornamento: 17/08/2014

Categoria
 :.  AMBIENTE Piacenza



visite totali: 872
visite oggi: 2
visite ieri: 0
media visite giorno: 0,33
[c]




 
Schede più visitate in AMBIENTE Piacenza

  1. L'aria più cattiva abita qui.
  2. Cosa sono gli ossidi di azoto (NOx).
  3. Cipro, l'isola sconosciuta
  4. Coop Piacenza 74 : Settanta architetti ridisegnano la città
  5. Cos'è il teleriscaldamento.
  6. Parcheggiare a Piacenza
  7. Amianto, soldi per la bonifica
  8. Parcheggi, Piacenza tra le città meno care
  9. Cos'è l'amianto e perchè è pericoloso.
  10. Cosa significa PM10
  11. Porta San Lazzaro, inaugurato il nuovo centro commerciale.
  12. Acqua purissima dalle viscere della città
  13. Teleriscaldamento a Piacenza.
  14. "Dietro la Besurica spunta un quartiere"
  15. Trecento milioni per la navigabilità del Po
  16. Scattano i controlli sulle caldaie.
  17. Fotovoltaico, Piacenza leader
  18. Intesa per il teleriscaldamento a Piacenza.
  19. Un parcheggio nella caserma Pontieri
  20. Addio semafori, la città si fa "rotonda"
  21. INQUINAMENTO A PIACENZA. LA RADIOGRAFIA.
  22. Parla la proprietà : "Sull' ex-Acna non ci sono speculazioni".
  23. Nuovo ponte sul Trebbia, ecco come sarà
  24. Un grande parco nell'area dell'ex-Pertite
  25. "Traffico - Rotatorie, si stringono i tempi"
  26. Oggi primo giovedì senza limitazioni al traffico: un addio senza rimpianti
  27. Più rifiuti inceneriti
  28. Il porto turistico salpa nel 2006
  29. Conca di Isola Serafini, altri 18 milioni
  30. Ponte galleggiante pronto il 17 ottobre
  31. Nasce la prima mappa dell'ambiente cittadino
  32. “Acqua Piacenza”, frizzante e gratuita
  33. «Più di 31mila sui bus navetta».
  34. Città assediata da 150mila auto
  35. Auto più bicicletta con il biglietto della sosta.

esecuzione in 0,5 sec.