Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  ECONOMIA Piacenza  :.  Polo militare  :. Alla ricerca di 200mila metri quadrati per i militari
sottocategorie di ECONOMIA Piacenza
 :. Patto per Piacenza
 :. Marketing territoriale
 :. Fondazione
 :. Camera Commercio
 :. PcExpo
 :. Industria
 :. Meccanotronica
 :. Tecnopolo
 :. Estero
 :. Polo Logistico
 :. Agricoltura
 :. Authority Alimentare
 :. Artigianato
 :. Commercio
 :. Centro storico
 :. TESA-NewCo-ENIA-IREN
 :. Tempi spa - SETA
 :. Pendolarismo
 :. Polo militare
 :. Cooperazione
 :. Milano Expo 2015




domenica
5
dicembre
2021
San Giovanni Damasceno



Alla ricerca di 200mila metri quadrati per i militari

Passo in avanti significativo nella delicata partita dello spostamento di alcuni importanti e storici stabilimenti militari oggi nel cuore della città. Superato lo scoglio delle intenzioni della Difesa, si entra nel vivo dell'argomento con gli aspetti più squisitamente tecnici, primo fra tutti le dimensioni delle aree di cui l'Esercito ha bisogno per liberare in cambio spazi strategici come l'ex Arsenale di viale Malta, un'enorme porzione di terreno in centro storico, contrassegnata anche dalla presenza del castello farnesiano. Si sono incontrati in municipio il generale Mario Morelli e il colonnello Gian Roberto Cossu in rappresentanza dell'Ispettorato logistico dell'Esercito con l'assessore al Demanio Francesco Cacciatore, il direttore generale del Comune Massimo Gambardella e il dirigente del settore Territorio del Comune, Claudio Maccagni. Il tema affrontato non è certo nuovo, ma questa volta i presupposti sembrano i migliori. L'Esercito si è impegnato a fornire, a breve, una definizione dettagliata delle aree in uso e quindi dei bisogni. Si parla di grandi cifre, in metri quadrati. Una stima molto sommaria oscilla dai 200mila ai 400mila metri. Infatti le dimensioni attualmente occupate di superfici sono imponenti, ma non è detto che tutto serva, anzi, a quanto pare - come nel caso dell'ex Arsenale - l'utilizzo effettivo attuale sarebbe molto più ridotto rispetto all'area a disposizione, basti pensare - nel caso del Polo di mantenimento pesante nord - come tutta la fascia degli antichi bastioni farnesiani non sia utilizzata. Dunque, se gli appezzamenti occupati sono enormi, meno estesa è l'area effettivamente necessaria dalle forze militari, per cui si valuta che, grosso modo, servano perlomeno 200mila metri quadrati utili da offrire in cambio. E c'è chi ricorda, come l'architetto Maccagni, che la questione - in passato - aveva già trovato soluzioni, poi sfuggite di mano per il prolungarsi dei tempi. Per esempio, nel vecchio piano regolatore della città, siamo nel 1980, era inserita una grande area a disposizione dei militari e precisamente quella dove è poi sorto il primo grande magazzino di Ikea a Le Mose. Collocazione, quella vicina al polo logistico, che appare ancora fra la più idonee anche per la presenza dell'intermodalità (ferrovia più strada). E si questo terreno il Comune potrebbe valutare anche una variante al piano regolatore. In quanto al clima degli incontri, oggi l'aria sembra cambiata. Solo pochi giorni fa il dialogo svoltosi a Roma tra amministratori piacentini, fra cui il sindaco Roberto Reggi e l'onorevole Tommaso Foti, con il ministro della Difesa Antonio Martino non solo sembra aver sgombrato il campo dai timori sul futuro anche occupazionale del Polo di Mantenimento, ma ha aperto sostanziosi spiragli sulle opportunità di delocalizzare l'ex Arsenale, lo stabilimento Macra di via Emilia Parmense e il Laboratorio del Genio Pontieri di piazza Cittadella per i quali sono peraltro in predicato forti investimenti tecnologici. L'assicurazione del valore del polo militare piacentino, del mantenimento dei livelli occupazionali e infine del potenziamento produttivo, vanno ormai di pari passo con la consapevolezza che tenere stabilimenti militari in pieno centro è per lo meno obsoleto e sul medio periodo va cercata una valida alternativa.


pubblicazione: 18/10/2005
aggiornamento: 19/10/2005

 8221

Categoria
 :.  ECONOMIA Piacenza
 :..  Polo militare



visite totali: 2.515
visite oggi: 1
visite ieri: 0
media visite giorno: 0,42
[c]




 
Schede più visitate in Polo militare

  1. Il Polo militare diventa più forte
  2. «San Damiano resta base militare»
  3. Il generale "chiude" San Damiano
  4. Piacenza : chiude la Scuola di Polizia
  5. «Aree militari, il futuro è al Polo logistico»
  6. Ex arsenale, occorrono rinforzi
  7. Polo militare, ci vogliono cinque anni
  8. Polo Militare : quale destino ?
  9. Duro scontro nell'ex Arsenale
  10. Ex Arsenale, scoppia la pace
  11. I militari “aprono” sulle aree
  12. Polo militare, rilancio e assunzioni.
  13. Laboratorio Pontieri in chiusura ?
  14. Le aree militari? Tutte a Le Mose
  15. Fumata grigia per l'ex Arsenale
  16. Doccia fredda per il Polo Militare.
  17. Alla ricerca di 200mila metri quadrati per i militari
  18. Sale la tensione all'ex Arsenale ?
  19. Ex Arsenale, ora parli il ministro.
  20. Polo militare, schiarita da Roma.
  21. Sforzo bipartisan per il Polo militare
  22. Scuola di polizia, chiusura "congelata"
  23. Aree militari, allarme rientrato
  24. Polo militare, progetto al via
  25. Scuola di Polizia : De Gennaro insiste per chiuderla
  26. «Ex Arsenale, ripartiamo da zero»
  27. Polo militare, malato con 5 anni di vita

esecuzione in 0,093 sec.