Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  FILIBERTO PUTZU, politica  :.  Consiglio Comunale  :.  Grandi temi  :. Acer e i servizi sociali del Comune di Piacenza
sottocategorie di Consiglio Comunale
 :. Grandi temi
 :. Bilancio
 :. Politichese




lunedì
30
gennaio
2023
Santa Martina



Acer e i servizi sociali del Comune di Piacenza

Le dichiarazioni su Libertà di Stefano Cugini, neo assessore al Nuovo Welfare (perchè mai nuovo?) e del neo presidente Acer Massimo Savi sembrano andare (forse frutto di una medesima strategia) nella stessa direzione.
E cioè dire di quanto e tanto bene si fa a Piacenza a favore dei piú svantaggiati.

Si tratta però di capire quali sarebbero per loro i "cittadini svantaggiati"....

All'assessore Cugini (il suo intervento titola "Ecco che cosa fa il Comune per le categorie piú bisognose") dó una risposta e faccio una domanda.
La risposta é : "Bene! Bravi!".
La domanda è : ma gli altri Comuni italiani a noi affini non fanno le stesse cose?
Collaborazione col mondo del volontariato, servizio di quartiere, anziani socialmente utili, circoli della terza età, vacanze, ginnastica e cinema per anziani, contrasto alla povertá e alla marginalitá sono azioni positive ma che rientrano nella normalità degli obblighi che una Amministrazione (qualsiasi) ha nei confronti dei suoi cittadini.

Il neo presidente Acer Savi (talmente poco neutrale da essere stato il Garante della Campagna elettorale del sindaco Dosi), interviene su Libertà con un articolo che titola "La funzione sociale di Acer è garantire il diritto alla casa".
Allora 2 considerazioni.
La prima.
Le case "popolari" (dal 1961 edilizia residenziale pubblica), sono nate in Italia nel 1949 allo scopo di rendere disponibili alloggi per i meno abbienti.
In EmiliaRomagna sono gestite da Acer (Azienda Casa Emilia Romagna). L'edilizia pubblica è stata costruita grazie a soldi pubblici.
Si tratta in altre parole di un patrimonio immobiliare finanziato dallo Stato e da altri enti pubblici per la costruzione di abitazioni a costo contenuto per i cittadini meno abbienti.
Soldi pubblici significa soldi degli italiani (compresi i piacentini) che hanno regolarmente per piú e molti anni pagato le tasse, ognuno in base alla propria capacità contributiva.
Dice il neo presidente Savi : "Il diritto all'abitazione é un requisito per definire un piú ampio diritto alla cittadinanza".
Frase condivisibile ma monca, perchè anche Savi dimentica di citare i "doveri" che portano poi ai "diritti".
La cittadinanza é un legame dell'individuo con lo Stato, e l’appartenenza si basa su diritti ma anche doveri.
Seconda considerazione.
Savi dice che Piacenza sta cambiando e parla di "composizione sociale sorta in questi ultimi anni e che esprime un nuovo modo di abitare la cittá ".
Il riferimento é ovviamente agli stranieri residenti piacentini. Non a caso poi parla degli stranieri regolari, ma il neo presidente di Acer parte con un dato inesatto.
Gli immigrati stranieri regolari non sono il 13%. Il rapporto Unar 2013 certifica che Piacenza con 42010 unitá -pari al 14,4% , è la provincia in Regione con la maggiore incidenza di stranieri.
Nel Censimento 2012 gli stranieri residenti nella cittá capoluogo hanno raggiunto la quota di 18.940 unitá pari al 18,28%
.

A questo punto ritornando alle dichiarazioni del neo presidente Massimo Savi è probabile che la "mission politica" di Acer Piacenza ( ma si potrebbe forse parlare di mission "partitica" vista l'appartenenza del dirigente) sará quella di assegnare la casa agli stranieri.
Stranieri avvantaggiati da iniqui criteri di assegnazione (stabiliti dalla "omologa" regione rossa) e richiamati a Piacenza da una inconsistente e miope idea di sviluppo del nostro territorio portata avanti ormai da troppi anni dal centrosinistra.
Povera Piacenza....
Filiberto Putzu, Consigliere Comunale del Comune di Piacenza

Piacenza, 10 febbraio 2014


pubblicazione: 11/02/2014

Categoria
 :.  FILIBERTO PUTZU, politica
 :..  Consiglio Comunale
 :...  Grandi temi



visite totali: 1.211
visite oggi: 1
visite ieri: 1
media visite giorno: 0,36
[c]




 
Schede più visitate in Grandi temi

  1. 86 Adunata Nazionale Alpini, Piacenza, 10 maggio 2013
  2. Medici in visita domiciliare e multe.
  3. L'inceneritore a Piacenza.
  4. Caso Enìa
  5. Via Risorgimento, l'area ex Camuzzi-Gas, il parcheggio di Piazza Cittadella
  6. NEWCO EMILIA
  7. PALAZZO degli UFFICI COMUNALI : è veramente necessario ?
  8. Non è tutto oro quel che luccica....Eataly alla Cavallerizza ? N.2
  9. TARANTISMO E TARANTELLA
  10. Alcune idee per Piacenza (che verrà)
  11. Bilancio di Tempi spa sempre peggio
  12. CENTROPADANE E IL MULINO DEI PIACENTINI.
  13. Capacità insediativa residenziale e nuovi progetti in cantiere.
  14. Forza Italia: Piacenza non venda Enìa
  15. Consiglio Comunale “imbavagliato” ??
  16. Perchè la Fondazione Toscanini continua a chiedere soldi a Piacenza ??
  17. Putzu: un “porto fluviale” che serve poco alla città
  18. A Piacenza non si parla piu' di porto fluviale.
  19. Il vero problema in via Roma è la tutela dell'area cittadina
  20. Bilancio del primo anno di governo Reggi
  21. Parlare di sviluppo economico e di ambiente può sembrare contradditorio, ma non lo è.
  22. Caro Direttore....
  23. Newco : il parere di Filiberto Putzu.
  24. PIACENZA : Il "nuovo" Piano Strategico per Piacenza.
  25. Il faraone e la piramide
  26. Pertite, la verità sulla mozione di Putzu, i dubbi e i tweet
  27. PIACENZA, I CUGINI, IL TOPOLINO.
  28. Putzu: "Hospice, priorità mancata".
  29. Il Catasto ai Comuni
  30. Cosa sta succedendo a Tempi, Enia, Fondazione Toscanini ?
  31. Piacenza e il suo futuro
  32. In Lombardia nuovo servizio per i pendolari : perchè Piacenza non si attiva ?
  33. Nel 2008 azioni Enìa a meno quarantacinque per cento.
  34. Putzu: "Fare squadra per la città futura"
  35. Mozione : «Iren più piacentina, un tetto ai manager»

esecuzione in 0,218 sec.